Road to Paris

CONFERENCE OF YOUTH Parigi, 26-28 novembre

[di Laura Marino, ufficio Volontariato Legambiente]

In una Parigi blindata, dal 26 al 28 novembre si terrà l’annuale Conference of Youth (COY) , come sempre subito prima della CoP. La COY è lo spazio ufficiale dei giovani di tutto il mondo per dire la propria opinione sui cambiamenti climatici. Molto più di un semplice luogo di discussione, la COY è l’occasione per associazioni e gruppi informali di giovani di delineare una propria comune strategia per uscire dalla crisi attraverso uno sviluppo sostenibile.
La COY è organizzata dall’ International Youth Climate Movement (IYCM) e da YOUNGO – il collegio ufficiale delle ONG dei giovani, accreditato come osservatore presso l’UNFCCC. Quest’ultima ha ufficialmente riconosciuto, nel 2009, i giovani come gruppo portatore di interessi, e pertanto con il diritto di partecipare ai processi di negoziazione.

La COY sarà incentrata su dei temi specifici, che saranno oggetto di analisi, scambio di esperienze e attorno ai quali verrà costruito il manifesto della gioventù sui valori e le strategie di intervento: educazione e cittadinanza, energia, diritto ambientale, diritti umani, produzione alimentare sostenibile, adattamento, conservazione, inclusione giovanile.
Oltre ai lavori per il manifesto e alla realizzazione di centinaia di workshop sulle diverse esperienze di lotta ai cambiamenti climatici, la COY darà anche spazio a un incubatore di idee, Make it Real, che aiuterà alcuni giovani a mettere in pratica la loro idea di società sostenibile. Inoltre un comitato scientifico con esperti di varie discipline sarà presente per scambiare informazioni e conoscenze sul clima e sulla società, e un concerto è previsto alla chiusura, sabato 28 novembre, anche come segno di resistenza e di reazione al clima di terrore.

Legambiente rappresenterà alla COY il movimento internazionale del volontariato che agisce concretamente contro i cambiamenti climatici, attraverso i campi di volontariato – circa 1300 – che ogni anno vengono organizzati in tutto il mondo a supporto delle comunità locali e attraverso le attività di educazione non formale dei campi che coinvolgono i circa 15000 giovani volontari, contribuendo al cambiamento dello stile di vita delle nuove generazioni verso uno più sostenibile.
I network mondiali di volontariato, Alliance, CCIVS, NVDA, SCI, hanno iniziato una comune campagna nel 2015 – International Voluntary Service against Climate Change – e hanno adottato e diffuso una dichiarazione comune sui cambiamenti climatici: https://ivsagainstclimatechange.wordpress.com/.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...