Legambiente in Guatemala - Lago de Atitlan

Insieme per il clima. Nasce un’alleanza con le associazioni ambientaliste del Guatemala

“Abbiamo avviato una collaborazione con le associazioni ambientaliste del Guatemala per unire esperienze e competenze sulla lotta ai cambiamenti climatici, la battaglia contro le criminalità organizzate, l’impegno a favore di un’agricoltura sostenibile”. Così Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, a seguito dell’incontro ospitato ieri nella residenza dell’Ambasciatore italiano a Città del Guatemala con le associazioni ecologiste locali riunite in un coordinamento denominato Assorema. Una delegazione di Legambiente, insieme ai rappresentanti dei Comuni di Lecco e di Tuoro sul Trasimento e della Comunità del Garda, è infatti in questi giorni nel paese centroamericano per il progetto Yo soy Atitlan, la Conferenza Internazionale per il Lago Atitlán, in corso da ieri, promossa dall’ONG italiana Africa70 e dall’associazione locale Adeccap con il supporto dell’Ambasciata Italiana. Un’occasione per condividere azioni e pratiche orientate al miglioramento della situazione ecologica del bacino, proprio come molti dei laghi italiani. Il 31 marzo ripartirà poi la Lancha Azul, ispirata alla Goletta dei Laghi di Legambiente dedicata alla gestione dei bacini lacustri. “Pur nella diversità delle specificità di ognuno – prosegue Cogliati Dezza – sono emerse con forza alcune questioni su cui tutti hanno manifestato l’intenzione di promuovere percorsi comuni. A partire dalla lotta ai cambiamenti climatici e dai prossimi appuntamenti con le Cop in Perù e a Parigi”. Altro ambito su cui inizierà un confronto di esperienze e possibili soluzioni è il contrasto alla criminalità organizzata, che in Guatemala ha come conseguenze nefaste anche la deforestazione operata dai narcotrafficanti. Infine, non potrà mancare, anche in vista dell’Expo del 2015, un impegno a favore dell’agricoltura biologica e di qualità, che potrà dare vita anche ad una collaborazione durante l’Esposizione Universale. “In questa epoca viviamo problemi globali – ha sottolineato il presidente di Legambiente – che hanno bisogno di politiche globali, ma che necessitano anche di concrete iniziative territorio per territorio. Abbiamo riscontrato un serio interesse da parte delle associazioni guatemalteche a camminare insieme”. A sancirlo sarà nei prossimi giorni la firma di un Accordo di amicizia che ponga le basi per una comune strategia dell’ambientalismo in campo internazionale ma anche per scambiare e riportare sui territori azioni e buone pratiche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...